Operazione laser astigmatismo Torino: togli gli occhiali

L’operazione laser astigmatismo Torino è molto eseguita e richiesta dia pazienti di tutte le età. Mentre in passato occorreva aspettare la maggiore età prima di potersi sottoporre a tale intervento, oggi anche le persone con un’età inferiore i 18 anni, qualora presentassero un disagio molto esteso, possono sottoporsi all’operazione laser astigmatismo Torino, previa autorizzazione da parte dei genitori e del chirurgo.

Le tappe da seguire prima di poter procedere con l’operazione laser astigmatismo Torino sono, in primis, quella di rivolgersi a una clinica oculistica, prendere un appuntamento con il chirurgo, effettuare gli esami del sangue e di routine, i quali vengono solitamente già prescritti dall’oculista, in quanto servono per appurare la condizione di salute del paziente e, in seguito, è possibile procedere con un colloquio approfondito con il chirurgo sull’intervento. Durante tale incontro il chirurgo spiegherà le modalità che seguirà per l’operazione laser astigmatismo Torino e stilerà il preventivo. Durante l’incontro informativo, inoltre, illustrerà al paziente anche i possibili rischi connessi all’intervento, i quali al giorno d’oggi riguardano percentuali davvero basse ma che, tuttavia, devono sempre essere tenute in considerazione.

Nel caso in cui la persona decidesse di sottoporsi all’operazione laser astigmatismo Torino, il giorno stabilito si recherà in clinica e, in 30 minuti circa (salvo i casi maggiormente complessi), l’intervento verrà eseguito e si dovrà attendere che l’effetto dell’anestesia passi prima di poter lasciare la clinica e rientrare al domicilio. Sull’occhio o sugli occhi verranno applicate delle lenti neutre protettive che consentiranno agli occhi di essere protetti dagli agenti esterni, al fine di non rischiare di minare il buon esito dell’operazione.